Bruce Springsteen in una straordinaria intervista: ottimismo, democrazia e speranza per il futuro

Traduzione dell’articolo “Bruce Springsteen’s Playlist for the Trump Era
di David Brooks per “The Atlantic”:

Sono giorni di tumulti, rabbia, speranza e cambiamento sociale. In momenti come questi, i cantautori e i musicisti hanno il potere di dare un nome alle cose e aiutarci a dare un senso agli eventi – artisti come Kendrick Lamar, Janelle Monáe, Tom Morello, Nina Simone, Marvin Gaye, Bob Dylan e Bruce Springsteen. Sono passati 20 anni da quando Springsteen ha scritto “American Skin (41 Shots)”, una canzone potente sull’omicidio  di un uomo di colore per mano della polizia. Ho pensato che sarebbe stata una buona idea intervistare Bruce, per conoscere le sue riflessioni e sulla musica in questo momento. Ecco una trascrizione leggermente modificata della nostra conversazione, che si è svolta il 9 giugno.

Leggi tutto “Bruce Springsteen in una straordinaria intervista: ottimismo, democrazia e speranza per il futuro”

25 Giugno 2008: Bruce Springsteen – Stadio S.Siro , MILANO

Accadde oggi!

A SAN SIRO OLTRE SESSANTAMILA PERSONE PER SPRINGSTEEN, AVVIO CON «SUMMERTIME BLUES»

Bruce, rock e un po’ di Beatles

Show fino a mezzanotte nonostante i divieti. Il giallo: ultimo tour con la E Street Band? Un boato quando il Boss e i musicisti salgono sul palco «Con noi a Milano farà ancora più caldo»

Leggi tutto “25 Giugno 2008: Bruce Springsteen – Stadio S.Siro , MILANO”

La playlist anti-Trump di Bruce Springsteen in una straordinaria intervista

KEITH MEYERS / NEW YORK TIMES / GETTY

Traduzione dell’articolo “Bruce Springsteen’s Playlist for the Trump Era
di David Brooks per “The Atlantic”:

Sono giorni di tumulti, rabbia, speranza e cambiamento sociale. In momenti come questi, i cantautori e i musicisti hanno il potere di dare un nome alle cose e aiutarci a dare un senso agli eventi – artisti come Kendrick Lamar, Janelle Monáe, Tom Morello, Nina Simone, Marvin Gaye, Bob Dylan e Bruce Springsteen. Sono passati 20 anni da quando Springsteen ha scritto “American Skin (41 Shots)”, una canzone potente sull’omicidio  di un uomo di colore per mano della polizia. Ho pensato che sarebbe stata una buona idea intervistare Bruce, per conoscere le sue riflessioni e sulla musica in questo momento. Ecco una trascrizione leggermente modificata della nostra conversazione, che si è svolta il 9 giugno.

Leggi tutto “La playlist anti-Trump di Bruce Springsteen in una straordinaria intervista”

Appello di David Crosby a Bruce Springsteen: “Sosteniamo insieme Joe Biden?”

Pics from web Granada Theater- Getty Images

David Crosby ha lanciato, attraverso una serie di tweet, la proposta di una reunion di artisti per dare sostegno politico a Joe Biden in vista delle elezioni presidenziali statunitensi, che vedranno il candidato democratico affrontare l’attuale presidente Donald Trump. L’appello di Crosby è stato diretto a Stephen Stills, Graham Nash, Neil Young, Bruce Springsteen e la sua E Street Band, gli Eagles, Jackson Browne e altri, sollecitati online uno per uno: “Il Paese e la gente hanno bisogno dell’aiuto che noi possiamo dargli”. Leggi tutto “Appello di David Crosby a Bruce Springsteen: “Sosteniamo insieme Joe Biden?””

21 Giugno 1985 SAN SIRO, MILANO: Bruce Springsteen & The E Street Band

21 Giugno 1985 Bruce Springsteen a Milano: le cose in cui credevamo sono ancora vive.

Venerdì 21 Giugno 1985, Milano, Stadio San Siro: sono le sette di sera del giorno più lungo dell’anno. Mancano poco meno di due ore prima che il sole scompaia dietro le tribune del secondo anello… ancora non sappiamo cosa di lì a poco si scatenerà nello stadio e nell’anima di ognuno di noi. Tra poco scopriremo la differenza tra un concerto rock e un concerto di Bruce Springsteen. Tra poco vivremo qualcosa che ci accompagnerà per tutta la vita e forse ce la cambierà. Raccontiamoci ancora una volta l’emozione di quel giorno destinato a restare scolpito nella nostra vita e nella storia del Rock.

C. Dalla Chiesa Leggi tutto “21 Giugno 1985 SAN SIRO, MILANO: Bruce Springsteen & The E Street Band”

13 Giugno 1988: Bruce Springsteen in Piazza di Spagna!

Accadde oggi!

La notte del 13 giugno 1988, prima degli show previsti nella capitale, Springsteen, ospite dell’albergo Hilton, si concesse una passeggiata notturna assieme alla nuova compagna Patti Scialfa. Arrivato alla scalinata di Piazza di Spagna, Bruce si fece prestare una chitarra da due musicisti di strada Leggi tutto “13 Giugno 1988: Bruce Springsteen in Piazza di Spagna!”

11 Giugno 1999: Bruce Springsteen, Genova – Stadio Luigi Ferraris

Accadde oggi!

The “Reunion” tour

Senza la fanfara che aveva comprensibilmente salutato l’avvento di Bruce Springsteen e della rediviva E Street Band lo scorso aprile (v. News), stasera ha avuto luogo allo stadio Ferraris di Genova il terzo show tenuto quest’anno dal Boss in Italia. Forse già pago delle due date milanesi, il pubblico italiano non ha risposto con un tutto esaurito (la Barley Arts ha dichiarato che i paganti erano 29.000, contro una capienza di 35.000 posti disponibili), ma si è dimostrato ancora una volta fortemente interattivo. Leggi tutto “11 Giugno 1999: Bruce Springsteen, Genova – Stadio Luigi Ferraris”

11 Giugno 1988: Bruce Springsteen, Torino – Stadio Comunale

Accadde oggi!

“Tunnel Of Love” Tour

IL RUGGITO DELLA FOLLA PER
L’ EROE ROMANTICO DEL ROCK

TORINO Basta poco per spazzare via il ricordo superfluo dei bambolotti di plastica alla Michael Jackson che da qualche tempo imperversano negli stadi italiani. Qui tutto ha odore di vita: i colori dello stadio, il ruggito della folla che accoglie l’ eroe del rock and roll, e naturalmente lo stesso Springsteen. Il suo è un rabbioso richiamo alla nostra coscienza, alla nostra memoria. Qui, in questo stadio, per una volta si può anche accettare di essere annullati in una massa urlante, di arrendersi a questa fascinazione collettiva, perché mai nessuno prima nella storia del rock ha dato l’ impressione come Springsteen di voler essere così tenacemente la voce di tutti, l’ incarnazione di un disagio che ormai percorre almeno tre o quattro successive generazioni ed è ancora vivo, incontenibile. Così come è viva, indomita, invincibile, l’ energia del boss, anche se il concerto si apre, insolitamente, all’ insegna dell’ amore, nella cornice romantica del Tunnel dell’ amore, e poi prevede pause delicate, di introspezione, in omaggio al lavoro più recente, appena un poco più diversificato e vario di quella implacabile macchina rock che Springsteen scatenò con lo scorso tour. Leggi tutto “11 Giugno 1988: Bruce Springsteen, Torino – Stadio Comunale”