In evidenza

Bruce Springsteen: il live ufficiale del mese è “BOSTON 1992”

buy show live.brucespringsteen.net

Il nuovo live rilasciato questo mese dagli Springsteen Archives è “Boston 1992” , tratto dalla prima delle due serate al Boston Garden il 13 dicembre 1992 durante il “The 1992-93 World Tour” con The Other Band per gli album Human Touch e Lucky Town. Musica, esecuzioni favolose e momenti di grande emozione caratterizzano questa performance in cui Bruce esegue 16 brani degli album in un favoloso set di 28 canzoni. Leggi tutto “Bruce Springsteen: il live ufficiale del mese è “BOSTON 1992””

In evidenza

Happy birthday to Joe Grushecky

Joe Grushecky (Pittsburgh 7 maggio 1948)

La sua musica può essere inserita nel filone del cosiddetto heartland rock. Tra la fine degli anni settanta e i primi anni ottanta si esibiva con gli Iron City Houserockers e successivamente con The Houserockers, successivamente ha intrapreso la carriera come solista. Leggi tutto “Happy birthday to Joe Grushecky”

In evidenza

Happy birthday to Bob Seger

JANUARY 01, 1978: Photo of Bob SEGER at Kiel Auditorium, St. Louis, MO, USA (Photo by Ebet Roberts/Redferns)

Bob Seger, pseudonimo di Robert Clark Seger (Detroit, 6 maggio 1945), è un chitarrista, pianista, organista, compositore e cantautore rock statunitense. Leggi tutto “Happy birthday to Bob Seger”

In evidenza

5 maggio 1997: il Polar Music Prize è assegnato a Bruce Springsteen

Accadde oggi!

King Carl XIV Gustaf and Bruce Springsteen

Il 5 maggio 1997 il Polar Music Prize venne assegnato a Bruce Springsteen per la sua “brillante carriera come cantante e stage performer” e rappresenta una delle onoreficenze più importanti in ambito musicale mai ricevute dall’artista.

Leggi tutto “5 maggio 1997: il Polar Music Prize è assegnato a Bruce Springsteen”

In evidenza

Springsteen premiato con il Woody Guthrie Prize 2021

Bruce Springsteen riceverà il Woody Guthrie Prize 2021, un riconoscimento che viene assegnato ogni anno a un artista che si dimostra ideale continuatore dell’eredità di Woody Guthrie. Leggi tutto “Springsteen premiato con il Woody Guthrie Prize 2021”

In evidenza

Happy birthday to E Street violinist, Soozie Tyrell!

Soozie Tyrell (Pisa, 4 maggio 1957)

Soozie Tyrell (Pisa, 4 maggio 1957) è una musicista statunitense, conosciuta principalmente come violinista nella E Street Band, collaboratrice di Bruce Springsteen. Figlia di un militare statunitense, Soozie Tyrell ha vissuto in Italia, a Taiwan per poi tornare negli Stati Uniti d’America dove ha incominciato a suonare come artista di strada nelle vie di New York. Insieme  a Patti Scialfa e Lisa Lowell hanno formato  il gruppo musicale delle Trickster. Leggi tutto “Happy birthday to E Street violinist, Soozie Tyrell!”

In evidenza

4 Maggio 2008: BRUCE SPRINGSTEEN – MEMBRO DELLA HALL OF FAME DEL NEW JERSEY

Il “Boss” insignito dell’onorificenza massima per gli abitanti del suo stato natale.

L’annuncio è stato fatto dalla stessa New Jersey Hall Of Fame, in una conferenza stampa il 25 ottobre 2007 dal Governatore Jon Corzine, con la motivazione di aver dato un inestimabile contributo alla società e al mondo intero.  Leggi tutto “4 Maggio 2008: BRUCE SPRINGSTEEN – MEMBRO DELLA HALL OF FAME DEL NEW JERSEY”

In evidenza

la mamma di Bruce Springsteen compie 96 anni, Happy Birthday ADELE ZERILLI!!!

Adele Ann Zerilli nata a Brooklin il 4 maggio del 1925 festeggia oggi il suo 96° compleanno!! Bruce, legatissimo alla madre, ha ricordato più volte e in occasioni diverse, quanto sia stato importante il suo rapporto con lei! Figlia di emigrati (Antonio Zerilli, il padre, veniva da Vico Equense) e donna di grande caparbietà, tirava avanti lei la baracca quando il marito Douglas perse il lavoro. Leggi tutto “la mamma di Bruce Springsteen compie 96 anni, Happy Birthday ADELE ZERILLI!!!”

In evidenza

ACCADDE OGGI! 3 maggio 1972: Springsteen registra le prime demo per la CBS

Lynn Goldsmith – Bruce Springsteen 1972

Il 2 maggio 1972, grazie alla caparbietà del suo manager di allora Mike Appel, Springsteen tenne la prima informale audizione nell’ufficio del talent scout della Columbia John Hammnod, famoso tra l’altro per aver scoperto anni prima Bob Dylan. Leggi tutto “ACCADDE OGGI! 3 maggio 1972: Springsteen registra le prime demo per la CBS”

In evidenza

3 Maggio 2011, Bruce Springsteen DVD: The Promise The Making Of Darkness On The Edge Of Town

Locandina del film The Promise: The Making of Darkness on the Edge of Town di Thom Zimny, vincitore del Premio HAG – Pleasure Moments.

Genesi di un disco e dell’immaginario rock di Bruce Springsteen

Era nato per correre e per camminare nel sole ma poi decise di fermarsi ai margini della città in cui era cresciuto, costringendo se stesso e i propri eroi popolari a osservarsi in un momento critico della propria vita, quando precipitiamo o impariamo a convivere coi nostri limiti. Come canta la canzone “Darkness on the Edge of Town”, Buce Springsteen salì sulla collina nel 1978 per pagare il prezzo del successo ottenuto tre anni prima con l’album “Born to run”, risolvere il problema giudiziario col produttore discografico Mike Appel, trovare il disco perfetto e i dieci brani che ineccepibilmente definissero la sua angoscia e la sua volontà di resistenza. Dopo la musica potente e romantica di “Born to run” Springsteen si tuffò nel cuore nero e in bianco e nero dell’America, registrando su vinile il viaggio dei suoi loosers verso la Terra Promessa. Leggi tutto “3 Maggio 2011, Bruce Springsteen DVD: The Promise The Making Of Darkness On The Edge Of Town”

In evidenza

2 maggio 1972: inizia la carriera di Bruce Springsteen

Nella primavera del 1972 Mike Appel, primo manager di Springsteen, decise di puntare in alto contattando Clive Davis, presidente della principale casa discografica di New York, la Columbia Records.

Leggi tutto “2 maggio 1972: inizia la carriera di Bruce Springsteen”

In evidenza

Amicizia, legami profondi e musica nella 21° puntata di “From My Home to Yours”

“Waiting on a Friend” è stato il titolo del 21° episodio del DJ show di Bruce Springsteen andato in onda ieri 28 aprile dal canale E Street Radio di SiriusXM e tutto dedicato ai temi dell’amicizia. Tra “Blood Brothers” e amici che non ci sono più, è stato uno dei più lunghi tra i suoi spettacoli recenti, con una playlist che ha compreso cinque sue canzoni, oltre alla sua collaborazione “It’s Been a Long Time” con Southside Johnny e Steven Van Zandt e al duetto dal vivo con Alejandro Escovedo in “Always a Friend”. Leggi tutto “Amicizia, legami profondi e musica nella 21° puntata di “From My Home to Yours””

In evidenza

29 Aprile 1976: Bruce Springsteen e un giorno di ordinaria follia

Accadde oggi!

La famosissima immagine di Bruce Springsteen sulla copertina dell’album “Born To Run” del 1975 presenta un piccolo ma significativo omaggio a Elvis Presley. Sulla sua tracolla della chitarra, compare infatti la pin del  “Kings Court” Elvis Presley Fan Club di New York.

 Un giorno di ordinaria follia

Springsteen è un grande fan di Elvis e spesso racconta la storia di come saltò la recinzione a Graceland con la speranza di incontrare Elvis. Era il 29 aprile del 1976, durante una tappa del tour “BTR” a Memphis, Springsteen e Steve Van Zandt avevano deciso, dopo il concerto, di visitare Graceland alle tre del mattino. Avendo notato le luci accese all’interno della casa, Bruce pensò bene di scavalcare il muro e di correre verso la porta. Leggi tutto “29 Aprile 1976: Bruce Springsteen e un giorno di ordinaria follia”

In evidenza

26 Aprile 1998, muore il papà di Bruce Springsteen

Accadde oggi!

Se Bruce ha sempre cercato la voce del padre per un assenso, è perché “quella voce aveva qualcosa di sacro”.

Il 26 Aprile 1998 muore Douglas Springsteen, papà di Bruce.  Da fans, lo avevamo conosciuto attraverso molte canzoni di Springsteen ispirate a lui (su tutte, “Independence Day”, “My Father’s House” e “Walk Like a Man”) e al loro rapporto sofferto, trapelato prima da alcuni monologhi giovanili, poi rivelato, negli ultimi tempi, in tutta la sua complessità  attraverso le pagine della sua autobiografia Born to Run e lo spettacolo teatrale “Springsteen on Broadway” dello scorso anno. Leggi tutto “26 Aprile 1998, muore il papà di Bruce Springsteen”

In evidenza

26 Aprile 2005: Bruce Springsteen – Devils & Dust

Accadde oggi!

Devils & Dust è il ventunesimo album di Bruce Springsteen, il tredicesimo in studio.

Chiunque si sia dilettato in qualche modo nel songwriting potrà probabilmente confermare che l’ultima canzone ad essere stata scritta appare sempre come la più bella del proprio repertorio. Questo è un fastidioso difetto nell’oggettività di un artista ed è per questo che molti musicisti corrono immediatamente in studio ad immortalare la nuova creazione prima di scrivere di nuovo e prima che una nuova canzone, l’ultima arrivata, oscuri la bellezza della precedente e neutralizzi l’eccitazione e la freschezza che solo una melodia appena nata dalla propria chitarra può dare. Leggi tutto “26 Aprile 2005: Bruce Springsteen – Devils & Dust”

In evidenza

25 Aprile 2006: We Shall Overcome – The Seeger Sessions

Accadde Oggi!

We Shall Overcome: The Seeger Sessions è il quattordicesimo album prodotto da Bruce Springsteen in studio

Bruce Springsteen richiama con sé la formazione con cui aveva inciso nel 1997 la cover di We Shall Overcome (apparsa nella compilation Where Have All The Flowers Gone), per un intero disco-tributo a uno dei padri del folk, Pete Seeger, icona del versante più intransigente della sinistra americana ed erede di Woody Guthrie.

In We Shall Overcome: The Seeger Sessions il musicista rilegge canzoni legate a Seeger, traditional scoperti, riproposti e messi in repertorio dal folksinger: tredici brani (più due bonus tracks nella versione con DVD e in quella in Dual Disc) registrati con una band allargata in tre giorni di session. Leggi tutto “25 Aprile 2006: We Shall Overcome – The Seeger Sessions”

In evidenza

20 Aprile 1999: Bruce Springsteen & The E Street Band – Milano – Forum Assago

da “Il Corriere della Sera (21 aprile 1999)”

FORUM DI ASSAGO ESAURITO PER IL SECONDO CONCERTO DI BRUCE SPRINGSTEEN.

“Ciao Milano”, e il Boss saluta i fans in delirio

Il Boss pizzica una corda a caso, saluta con un “Ciao Milano” e un boato copre il suono della sua chitarra: e’ Bruce Springsteen, the Boss, che e’ travolgente fin dal primo istante. Ancora prima che canti. Ieri sera – secondo e ultimo appuntamento milanese dell’ operaio del rock – e’ stato di nuovo un tripudio di cori, di applausi e di balli. Dodicimila fans scatenati hanno affollato il Filaforum di Assago gia’ un paio d’ore prima che il concerto cominciasse. Leggi tutto “20 Aprile 1999: Bruce Springsteen & The E Street Band – Milano – Forum Assago”

In evidenza

19 Aprile 1999: Bruce Springsteen & The E Street Band – Milano – Forum Assago

Accadde Oggi!

Springsteen, attrazione fatale

Assedio al Forum, oggi si replica. Fa flop la raccolta pro Kosovo

Con il suo rock sudato e ruspante, Bruce Springsteen infiamma Milano. E’ una rockstar davvero sui generis, il cantautore “nato per correre”. Non si da’ arie, non fa richieste capricciose e, invece di sfruttare il suo fascino per divertirsi nottetempo con qualche bella fan, gira in tour con la moglie (Patti Scialfa, che sale anche sul palco) e con i tre figli, trascinandosi dietro pure una maestra privata, che ha ingaggiato per far studiare i piccoli on the road. Come se non bastasse, non vuole dedicare neanche un minuto del suo tempo allo shopping (pero’ domenica ha incontrato Donatella Versace), che e’ lo sport preferito di stelle e stelline dello spettacolo, ma chiede all’ organizzatore dei suoi concerti italiani (Claudio Trotta della Barley Arts) di portare lui e la sua famiglia a conoscere le bellezze artistiche di Milano. Leggi tutto “19 Aprile 1999: Bruce Springsteen & The E Street Band – Milano – Forum Assago”

In evidenza

19 Aprile 2014: Bruce Springsteen EP “American Beauty”

ACCADDE OGGI!

“American beauty” è l’EP, contenente quattro brani inediti, che Bruce Springsteen ha deciso di rilasciare in occasione del Record Store Day del 2014 in un vinile a 12″. Leggi tutto “19 Aprile 2014: Bruce Springsteen EP “American Beauty””

In evidenza

Bruce Springsteen nelle canzoni degli altri: 2010-2015 (parte IV)

Picture by Giuseppe Lucano – www.ritratticartoon.comwww.instagram.com/giuseppe.lucano/www.facebook.com/musicparodiescollection/

La maggior parte dei fans di Bruce conosce certamente il brano che Eric Church dedicò nel 2012 al Boss, intitolandolo esplicitamente “Springsteen” e che ebbe un discreto successo arrivando al n. 1 delle classifiche Country, Top 20 Pop. Ma non tutti sanno, probabilmente, che Springsteen è citato nei testi di moltissime altre canzoni, ben prima e dopo di allora. Tante le citazioni dirette a Bruce, a Springsteen, o al Boss nel testo o nel titolo addirittura; tante quelle indirette alle sue canzoni, con snippet o interi versi ripresi. In alcuni casi Bruce compare come un personaggio stesso della canzone come in “My Life Is Good” di Randy Newman o in “Talkin’ Woody, Bob, Bruce & Dan Blues” di Dan Bern. Leggi tutto “Bruce Springsteen nelle canzoni degli altri: 2010-2015 (parte IV)”

In evidenza

17 Aprile 2008 – In memoria di DANNY FEDERICI

Accadde oggi!

da Il Corriere della Sera del 18 aprile 2008

MUORE IL GRANDE DANNY FEDERICI

DA TRE ANNI LOTTAVA CONTRO UN MELANOMA. UN MESE FA L’ULTIMA VOLTA SUL PALCO

Leggi tutto “17 Aprile 2008 – In memoria di DANNY FEDERICI”

In evidenza

Happy Birthday Mighty Max Weinberg!!

Max Weinberg (born April 13, 1951 in Newark, New Jersey)

È giunto alla notorietà come membro della E Street Band di Bruce Springsteen, alla quale si è unito nel 1974 dopo aver risposto ad un annuncio su un giornale. Dal 1993 è leader dei The Max Weinberg 7, band del celebre show televisivo statunitense Late Night with Conan O’Brien con i quali ha realizzato un omonimo disco nel 2000. Leggi tutto “Happy Birthday Mighty Max Weinberg!!”

In evidenza

13 Aprile 1999 – Bruce Springsteen “18 Tracks”

accadde oggi!

18 tracks

18 Tracks, uscito nel 1999, è il diciassettesimo album di Bruce Springsteen.

Il discoc ostituisce una sorta di edizione ridotta del cofanetto Tracks, di cui contiene 15 tracce, cui si aggiungono 3 pezzi inediti (Trouble River, The Fever e The Promise).
Leggi tutto “13 Aprile 1999 – Bruce Springsteen “18 Tracks””

In evidenza

Bruce Springsteen, 13 Aprile 1996 – Genova – Teatro Carlo Felice

Leggi tutto “Bruce Springsteen, 13 Aprile 1996 – Genova – Teatro Carlo Felice”

In evidenza

12 aprile 1993, Bruce Springsteen “In Concert MTV Plugged”

Accadde oggi!

“This is not an unplugged show! Let’s rock it!”

In Concert MTV Plugged, uscito nel 1993, è il tredicesimo album di Bruce Springsteen, e il terzo dal vivo. Pubblicato il 12 aprile 1993

Di aries – debaser.it

Come molti altri grossi personaggi del rock (Nirvana, Neil Young, Eric Clapton…), anche Bruce Springsteen, nel 1992, fu invitato da MTV a esibirsi in un concerto acustico, per la famosa serie“Unplugged”. Il Boss accettò, ma per motivi tecnici preferì suonare i suoi pezzi in versione elettrica. Sicuramente un peccato, perché sarebbe stato bello e interessante sentire il rock elettrico di Bruce suonato solo con strumenti acustici. Leggi tutto “12 aprile 1993, Bruce Springsteen “In Concert MTV Plugged””

In evidenza

Cronaca di una spedizione selvaggia (Springsteen a Zurigo)

A 40 anni dallo storico concerto, ci è sembrato naturale riportare l’articolo apparso a firma Mauro Zambellini sul Mucchio Selvaggio n. 42 del 1981

Un concerto di Springsteen non è uguale agli altri concerti. Per tante ragioni. Prima di tutto, già dal mattino, bisogna sopportarsi le assurde nuove scarpe di Rinaldo, la cravatta démodé di Blue Bottazzi e la cassetta di Dalla che insistentemente Anna infila nello stereo della macchina.
La Svizzera è vicina, pulita e fastidiosamente perfetta. La sporcano le decine di macchine e autobus italiani in pellegrinaggio, che si incontrano all’altezza del lago dei Quattro Cantoni.
Sono tanti i tifosi della E-Street Band, dentro l’Hallenstadion. Quasi il 50% acclamerà Springsteen con accento tipicamente latino. Quale miglior pubblico per un tarchiato italoamericano? Leggi tutto “Cronaca di una spedizione selvaggia (Springsteen a Zurigo)”

In evidenza

Bruce Springsteen, 11 Aprile 1996 Teatro Smeraldo – Milano

Accadde oggi!

 Milano in delirio per Springsteen

Simpatico colloquio coi fan. Applausi a scena aperta. Alla fine tutti addosso al palco. Il regista premio Oscar: ” Bruce e’ una vecchia passione, ma non ero mai andato a un suo concerto. Mi ha entusiasmato”

Ieri sera al Teatro Smeraldo la rockstar ha ripetuto il trionfo romano. Anche Salvatores in platea.

C’era da giurarci: il Boss si e’ preso anche il cuore di Milano. La seconda tappa del minitour italiano (domani sara’ a Genova e poi volera’ alla Royal Albert Hall di Londra) si e’ aperta e chiusa ieri sera al Teatro Smeraldo con interminabili ovazioni. Ad accogliere l’ idolo del New Jersey, jeans e camicia arrotolata sulle maniche, uno striscione tricolore: “Welcome home”, in ricordo delle sue origini napoletane. Pronta la risposta in italiano, che ha mandato in delirio i fan: “Buonasera Milano! Sono gia’ stato qui, nel 1985, allo Stadio di San Siro. Leggi tutto “Bruce Springsteen, 11 Aprile 1996 Teatro Smeraldo – Milano”

In evidenza

Bruce Springsteen, 11 Aprile 1993 Stadio Bentegodi – Verona

Il Boss invecchia ma e’ sempre autentico

Ieri sera concerto di Springsteen allo stadio Bentegodi di Verona.

Nell’umida serata di Pasqua la rockstar strega il Bentegodi per quasi 3 ore. Replica a fine maggio a Roma.

A Verona Springsteen dosa la sua energia senza privare di emozioni vere 25 mila fans. Aveva davanti a se’ venticinquemila persone mezze intirizzite e un po’ immalinconite dall’ aria livida, umida di pioggia. Ma Bruce Springsteen e’ riuscito con il suo rock leggendario a trasformarle, ad una ad una, in caldaie surriscaldate d’ emozioni, ha procurato loro gioia e commozione. Al “Boss” riesce sempre di rinascere sul palco, circondato dai suoi fan, anche se e’ raffreddato e acciaccato come e’ accaduto l’ altra sera, giorno di Pasqua, allo stadio Bentegodi di Verona. Si resta abbagliati dalla sua presenza, dal suo essere autentico, reale, spontaneo. Unico nel panorama plastificato e vanesio del rock, proprio per la sua straordinaria forza comunicativa, per la sua carica umana. Leggi tutto “Bruce Springsteen, 11 Aprile 1993 Stadio Bentegodi – Verona”

In evidenza

10 aprile 2014: la E STREET BAND nella Rock And Roll Hall Of Fame. Il discorso di Springsteen!

Serata storica quella della cerimonia per l’ingresso nella Rock And Roll Hall Of Fame che si tenne nella notte fra il 10 e l’11 aprile presso il Barclay’s Centre di Brooklyn, New York.
Molto emozionante il momento del travolgente e commovente discorso  di presentazione tenuto da Bruce Springsteen. Il gruppo, con il Boss a fare gli onori di casa e a cantare, si lanciò poi in una versione da brivido di “The E Street Shuffle”, di  “The River” (dedicata a Clarence) e di “Kitty’s Back”. 

Ecco il discorso di Bruce Springsteen:

Leggi tutto “10 aprile 2014: la E STREET BAND nella Rock And Roll Hall Of Fame. Il discorso di Springsteen!”

In evidenza

Bruce Springsteen, 10 Aprile 1996 – Roma – Auditorium S. Cecilia

ACCADDE OGGI!


(11 aprile 1996) – Corriere della Sera

Il Boss a Roma, subito trionfo

Springsteen nel tempio della classica. Silenzio non rispettato: urla, mezz’ ora di bis. Con voce roca e tenue insieme rende irriconoscibile ” Born in the Usa ” e canta l’ America dei piu’ deboli. Quel mondo di fatica e di emarginazione narrato da Steinbeck in ” Furore “. In platea giovani e pubblico maturo.

Leggi tutto “Bruce Springsteen, 10 Aprile 1996 – Roma – Auditorium S. Cecilia”

In evidenza

9 Aprile 1999: start “Reunion” tour – Bruce Springsteen & The E-Street Band

09-04- 1999 – PALAU SANT JORDI, BARCELONA, SPAIN

Tanti anni di attesa, un tempo infinito per i fans che, senza nulla togliere ai musicisti dell’other band, avevano sempre sperato in un ritorno di Bruce Springsteen con la leggendaria E Street Band. E finalmente il grande giorno arrivò. Era nell’aria già da quattro anni, da quando Bruce aveva richiamato lo storico gruppo in studio per la registrazione di alcuni nuovi brani da inserire nella sua raccolta di successi pubblicata quell’anno. Leggi tutto “9 Aprile 1999: start “Reunion” tour – Bruce Springsteen & The E-Street Band”

In evidenza

La speranza di una America migliore nell’episodio finale del podcast di Springsteen e Obama

Nell’episodio finale del podcast Renegades: Born in the USA, Bruce e Obama hanno chiuso le loro conversazioni cercando di dare risposte all’interrogativo posto fin dalla prima puntata, su come ripristinare la fede nella promessa dell’America: “Come raccontare una nuova storia che unisca il nostro Paese, che sia fedele ai nostri ideali più alti e allo stesso tempo faccia un resoconto onesto dei nostri punti deboli? – si chiede infatti Obama- Non è una cosa facile in questi tempi cinici, specialmente quando abbiamo migliaia di media e piattaforme Internet che hanno capito come arricchirsi  alimentando la rabbia e il risentimento delle persone. Leggi tutto “La speranza di una America migliore nell’episodio finale del podcast di Springsteen e Obama”

In evidenza

Bruce Springsteen nelle canzoni degli altri: 2000-2009 (parte III)

Album 12″ pubblicato a settembre del 1982. Include due canzoni parodia in stile Springsteen. La copertina è anche una parodia dell’album “Born To Run”.

La maggior parte dei fans di Bruce conosce certamente il brano che Eric Church dedicò nel 2012 al Boss, intitolandolo esplicitamente “Springsteen” e che ebbe un discreto successo arrivando al n. 1 delle classifiche Country, Top 20 Pop. Ma non tutti sanno, probabilmente, che Springsteen è citato nei testi di moltissime altre canzoni, ben prima e dopo di allora. Tante le citazioni dirette a Bruce, a Springsteen, o al Boss nel testo o nel titolo addirittura; tante quelle indirette alle sue canzoni, con snippet o interi versi ripresi. Leggi tutto “Bruce Springsteen nelle canzoni degli altri: 2000-2009 (parte III)”

In evidenza

Il live del mese LOS ANGELES SPORTS ARENA 28/04/1988

Il live rilasciato dai Bruce Springsteen Archives questo primo venerdì del mese è quello del 28 aprile 1988, ovvero l’ultimo dei 5 show tenuti da Bruce e la E Street Band – accompagnata dagli Horns of Love – alla Sports Arena di Los Angeles durante il Tunnel of Love Express Tour nel 1988. Leggi tutto “Il live del mese LOS ANGELES SPORTS ARENA 28/04/1988”

In evidenza

La playlist del weekend nel 20° episodio di From My Home To Yours di Bruce Springsteen

“Here Comes the Weekend” è stato il titolo del 20° episodio di Bruce Springsteen di From My Home To Yours, il suo programma DJ su SiriusXM, andato in onda stamattina 31 marzo alle ore 10 locali. Springsteen ha ricordato la bellezza dei fine settimana quando da studente aspettava che suonasse la campanella del venerdì per scappare da scuola e assaporare la libertà e da adolescente se ne andava in giro nel Greenwich Village. Ricorda anche la tristezza di Leggi tutto “La playlist del weekend nel 20° episodio di From My Home To Yours di Bruce Springsteen”

In evidenza

31 Marzo 1958: viene pubblicata la leggendaria “Johnny B. Goode”

Chi non conosce Johnny B. Goode di Chuck Berry? Scritta nel 1955, pubblicata nel 1958, questa canzone rappresenta un atto fondativo, quasi un certificato di nascita del rock’n’roll: eseguita e rifatta da innumerevoli musicisti, ha percorso l’intera storia del rock moderno. E se tutti ormai conoscono – anche solo per averlo sentito una volta – il ritmo travolgente di questo pezzo, meno conosciuta è la storia che esso racconta. Leggi tutto “31 Marzo 1958: viene pubblicata la leggendaria “Johnny B. Goode””

In evidenza

31 Marzo 1992 – HUMAN TOUCH & LUCKY TOWN

Anno 1992: Bruce Springsteen torna alla ribalta a 5 anni di distanza da “Tunnel of love” pubblicando in contemporanea  “Lucky Town” e”Human Touch”.

Leggi tutto “31 Marzo 1992 – HUMAN TOUCH & LUCKY TOWN”

In evidenza

“La difficoltà di essere un papà rockstar” nell’episodio 7 del podcast Renegades: Born in the USA

Nel settimo episodio del podcast Renegades: Born in the USA, intitolato “Finding Home. Fatherhood”, Bruce Springsteen e Barack Obama hanno affrontato il tema “road vs. home life” e raccontato le difficoltà di conciliare vita pubblica con quella privata e le scelte necessarie che hanno dovuto affrontare per garantire equilibrio e armonia in entrambe. E soprattutto hanno parlato di come hanno imparato – dopo l’esperienza negativa della assenza dei loro padri – a fidarsi di se stessi come genitori. Obama ha aperto l’episodio dichiarando che, nonostante il successo pubblico, sia lui che Bruce sono d’accordo sul fatto che la cosa più importante nel corso degli anni sono state le loro famiglie. “Abbiamo avuto la fortuna di trovare donne straordinarie, forti e indipendenti che ci hanno spinto, ci hanno sfidato e ci hanno dato la possibilità di mettere radici. Donne che ci hanno aiutato a diventare versioni migliori di noi stessi e ci hanno costretto a farlo continuamente, facendoci riesaminare le nostre priorità. Michelle e Patti ci hanno anche fatto il dono più grande della nostra vita; la possibilità di essere padri. Per sperimentare le gioie, le prove e la profonda umiltà di essere mariti e papà. Abbiamo passato un po’ di tempo confrontandoci su ciò che mogli e figli continuano a insegnarci, quali valori vogliamo trasmettere, quali esempi vogliamo dare e che tipo di paese vogliamo lasciare loro in eredità. Neanche nella sua autobiografia, Bruce aveva toccato questi argomenti con tanta dolcezza, umanità e intimità. Leggi tutto ““La difficoltà di essere un papà rockstar” nell’episodio 7 del podcast Renegades: Born in the USA”

In evidenza

27 Marzo 2001- Live in New York City – Bruce Springsteen

Accadde oggi!

Live in New York City, uscito nel 2001, è il diciottesimo album di Bruce Springsteen e il quarto dal vivo.

Leggi tutto “27 Marzo 2001- Live in New York City – Bruce Springsteen”

In evidenza

25 marzo 2014 “A MusiCares Tribute To Bruce Springsteen”

E’ disponibile in dvd, Bly-ray e in digitale su iTunes  “A MusiCares Tribute To Bruce Springsteen”  il concerto-tributo svoltosi  l’8 febbraio 2013 a Los Angeles. In quell’occasione Springsteen venne nominato – per la sua eccezionale carriera artistica e l’attività filantropica- “Person of the Year 2013”per MusiCares, l’associazione che si occupa di supportare i musicisti bisognosi di aiuto dal punto di vista economico e sanitario. Leggi tutto “25 marzo 2014 “A MusiCares Tribute To Bruce Springsteen””

In evidenza

Bruce Springsteen nelle canzoni degli altri: 1990-1999 (parte II)

Copertina di un CD parodia dell’album Born To Run

La maggior parte dei fans di Bruce conosce certamente il brano che Eric Church dedicò nel 2012 al Boss, intitolandolo esplicitamente “Springsteen” e che ebbe un discreto successo arrivando al n. 1 delle classifiche Country, Top 20 Pop. Ma non tutti sanno, probabilmente, che Springsteen è citato nei testi di moltissime altre canzoni, ben prima e dopo di allora. Tante le citazioni dirette a Bruce, a Springsteen, o al Boss nel testo o nel titolo addirittura; tante quelle indirette alle sue canzoni, con snippet o interi versi ripresi. Leggi tutto “Bruce Springsteen nelle canzoni degli altri: 1990-1999 (parte II)”

In evidenza

Springsteen e Obama in lotta con i propri fantasmi nell’episodio 6 del podcast

E’ uscito il sesto episodio del podcast ‘Renegades: Born in the U.S.A.’ di Bruce Springsteen e Barack Obama. Stavolta la puntata si è articolata intorno al quesito, nient’affatto banale, sul significato dell’essere uomo, spesso confuso con la forza fisica, la repressione dei sentimenti, il successo definito principalmente da ciò che possiedi e la capacità di dominare piuttosto che associato alla capacità di amare e di prenderti cura degli altri. Springsteen ha raccontato: “L’arco della mia vita lavorativa Leggi tutto “Springsteen e Obama in lotta con i propri fantasmi nell’episodio 6 del podcast”

In evidenza

22 marzo 1985: memorabile performance di Springsteen insieme a Neil Young

Accadde oggi!

Il 22 marzo 1985 si ricorda una delle più belle apparizioni da guest walk-on di Bruce Springsteen, tra le più belle di sempre nel panorama on-stage della musica rock. Bruce aveva suonato all’Entertainment Centre la sera prima, il 21 marzo,  e avrebbe replicato lo show il 23 per il Born in USA Tour. Leggi tutto “22 marzo 1985: memorabile performance di Springsteen insieme a Neil Young”

In evidenza

21 Marzo 1994: Bruce Springsteen vince il premio Oscar

La trama del film – quella di un giovane avvocato malato di Aids che fa causa ai propri datori di lavoro dopo il suo licenziamento senza giusta causa- rischiava di essere molto lontana dal gusto dell’americano medio che andava, al contrario avvicinato alla tematica e messo davanti alle proprie paure e pregiudizi. A tal fine, Jonathan Demme cerca di coinvolgere nel progetto artisti che il pubblico ama e dei quali si fida incondizionatamente. Si rivolge dunque a Neil Young e a Bruce, chiedendo a entrambi di scrivere una canzone adatta alla storia del film. Springsteen ricorre a una batteria elettronica programmata in stile hip-hop e a un sintetizzatore che conferirà al pezzo un suono piuttosto glaciale e quel tocco urbano adatto all’atmosfera introspettiva del racconto. Leggi tutto “21 Marzo 1994: Bruce Springsteen vince il premio Oscar”

In evidenza

Accadde oggi: 15 marzo 2004: Bruce introduce Jackson Browne nella Rock’ n’ Roll Hall Of Fame

Il 15 marzo 2004 Bruce Springsteen è chiamato ad introdurre nella Rock’ n’ Roll Hall Of Fame il suo amico di lunga data Jackson Browne. Springsteen arriva sul palco con la musica di Adam Raised A Cain in sottofondo e tiene un discorso bellissimo alternando, come è solito fare Bruce, tratti divertenti a momenti di grande intensità. Sebbene la carriera di Jackson Browne negli ultimi decenni abbia un profilo sicuramente più basso (ma di certo non meno intenso e appassionato) rispetto agli anni Settanta e Ottanta,  molte sue canzoni sono autentici capolavori che ancora adesso reggono tranquillamente il test del tempo

Leggi tutto “Accadde oggi: 15 marzo 2004: Bruce introduce Jackson Browne nella Rock’ n’ Roll Hall Of Fame”

In evidenza

Springsteen e Obama in 5 episodio del podcast ‘Renegades: Born in the USA’

Il quinto episodio del podcast Renegades: Born In The USA  che vede protagonisti Bruce Springsteen e Barack Obama, è  intitolato “Every Man For Himself: Money And The American Dream” ed è una lunga riflessione su come sia cambiata l’economia americana, su come si sia aggravata la disuguaglianza sociale e su come “nella caccia all’onnipotente dollaro si siano persi alcuni dei valori della comunità, della solidarietà e della condivisione”. Bruce ha raccontato di come sia cambiato, nel corso della vita, il rapporto con il suo American dream, Leggi tutto “Springsteen e Obama in 5 episodio del podcast ‘Renegades: Born in the USA’”

In evidenza

Accadde oggi: 15 Marzo 1999, Bruce Springsteen entra nella ‘Rock and roll hall of fame’

 

Bruce entra nella ‘Rock and roll hall of fame’ per i suoi 25 anni di carriera.

La cerimonia si svolge al Waldorf-Astoria di New York il 15 marzo 1999. Dopo il discorso introduttivo di Bono, Bruce sale sul palco e prende la parola, dedicando il premio a sua madre, e al contempo, ricordando come senza suo padre non avrebbe avuto niente su cui scrivere. Ringrazia poi il suo manager Jon Landau e ogni membro della E Street Band singolarmente, chiamandoli uno alla volta sul palco con sè. Un’ora dopo, Bruce e la band saranno di nuovo sul palco per suonare The Promised Land, Backstreets, Tenth Avenue e In The Midnight Hour (quest’ultima con la partecipazione di Wilson Pickett). Infine insieme a Bono, Billy Joel, Dion e Paul McCartney daranno vita a una memorabile jam session con i brani What’d I Say, People Get Ready, Long Tall Sally, Let It Be.

Bono nel discorso di inserimento di Springsteen alla Hall of Fame Leggi tutto “Accadde oggi: 15 Marzo 1999, Bruce Springsteen entra nella ‘Rock and roll hall of fame’”

In evidenza

Accadde oggi: 14 Marzo 2005, Bruce Springsteen introduce gli U2 nella Rock n’ Roll Hall Of Fame

U2’s Bono with Bruce Springsteen performing following the band’s induction at the 20th Annual Rock and Roll Hall of Fame Induction Ceremonies at the Waldorf-Astoria Hotel in New York City, New York 3/14/05 Photo from web

Gli U2 furono ammessi nella Rock and Roll Hall of Fame nel corso di una cerimonia svoltasi il 14 marzo 2005 presso il Waldorf Astoria di New York. A presentare il quartetto irlandese al pubblico riunito nella maggiore sala dell’albergo, una personalità d’eccezione: Bruce Springsteen. Il Boss, che ha definito gli U2 “i custodi di alcune tra le migliori architetture soniche nel mondo del rock’n’roll”, ha poi scherzato dando dell’”irlandese matto” a Bono. Tra i due fu di fatto uno scambio di cortesie, visto che nel 1999 era stato Bono ad ammettere Springsteen alla Hall of Fame. Gli artisti, per poter essere ammessi nella Hall, devono aver pubblicato un disco almeno 25 anni prima della richiesta. Leggi tutto “Accadde oggi: 14 Marzo 2005, Bruce Springsteen introduce gli U2 nella Rock n’ Roll Hall Of Fame”

In evidenza

Bruce Springsteen: il live ufficiale del mese è “New York City – MSG 6/27/00”

live del mese
Official concert recording available for purchase in multiple formats, including CD and high definition audio, from Springsteen’s official live download site at live.brucespringsteen.net.

Il Reunion Tour si concluse in modo trionfale con uno stand di ben dieci show al Madison Square Garden di New York City.  Quella riproposta come live del mese è l’ottava serata e probabilmente la più bella di tutte. Leggi tutto “Bruce Springsteen: il live ufficiale del mese è “New York City – MSG 6/27/00””

In evidenza

Tutti i premi e le esibizioni di Springsteen ai Grammy Awards

pic from web

Da oggi è disponibile su springsteenarchives.org e sulla pagina Facebook degli Archives una nuova interessante puntata di Soundstage, la serie mensile online presentata dagli Springsteen Archives and Center for American Music della Monmouth University di West Long Branch, durante la quale il produttore Ken Ehrlich e il giornalista Bob Santelli presentano tutte le esibizioni di Springsteen ai Grammy Awards. Per la 63a edizione dei Grammy Awards, lo ricordiamo, l’album Letter to You di Springsteen – pur acclamato dalla critica e ai primi posti di tutte le classifiche musicali nel mondo – non è potuto rientrare nella lista delle nominations perché rilasciato alla fine del 2020, ovvero “fuori tempo massimo” per la candidatura. Ricordiamo che  a partire dal 1995, anno in cui si aggiudicò ben 4 premi con il brano “Streets of Philadelphia”, Bruce ha vinto 20 Grammy e ha ricevuto 50 nominations.

Ripercorriamo la storia dei premi e delle presenze di Springsteen ai Grammy nel corso degli anni. Leggi tutto “Tutti i premi e le esibizioni di Springsteen ai Grammy Awards”

In evidenza

Happy Birthday a JIMMY IOVINE da ISCHIA

James Iovine, meglio conosciuto come Jimmy Iovine (Brooklyn, 11 marzo 1953), è un produttore discografico e imprenditore statunitense, nonché presidente del consiglio di amministrazione della Interscope-Geffen-A&M.

Leggi tutto “Happy Birthday a JIMMY IOVINE da ISCHIA”

In evidenza

Fans and Bands: il 19° volume di “From My Home To Yours” di Springsteen

“Fans and Bands” è il titolo del nuovo  volume Dj From My Home To Yours che Bruce Springsteen conduce – ormai quasi da un anno  – da casa sua a Colts Neck per SiriusXM su E Street Radio channel. Lo show di oggi ha avuto come tema il rapporto tra i musicisti e il pubblico, musa ispiratrice delle loro performance e della loro arte. Bruce ha reso omaggio ai suoi fans e ha ricordato le “molte notti gioiose trascorse allo Stone Pony assistendo e partecipando a spettacoli locali”, sentendosi parte di una comunità con cui condividere musica e passioni. La playlist  ha compreso brani dello stesso Springsteen (“Last Man Standing”, “Letter to You” e “Where the Bands Are”), Tom Petty, Matthew Sweet, Joe Grushecky, Webb Wilder e Robyn Hitchcock, MC5, Joe Strummer e altri. Leggi tutto “Fans and Bands: il 19° volume di “From My Home To Yours” di Springsteen”

In evidenza

Obama, Springsteen e “la perdita dell’innocenza” americana nel 4° episodio del podcast

photo/Carolyn Kaster

E’ disponibile su Spotify il nuovo episodio del podcast “Renegades: Born in the USA” intitolato “The Loss of Innocence” in cui i Barack Obama e Bruce Springsteen meditano sul sogno americano, sul senso dell’essere americano, dai cowboy ai soldati e agli astronauti,  sul desiderio di libertà e il bisogno di identità.

Leggi tutto “Obama, Springsteen e “la perdita dell’innocenza” americana nel 4° episodio del podcast”

In evidenza

Verso l’ufficializzazione del “Bruce Springsteen Day”

 

pic from web

Ormai è quasi ufficiale: il 23 settembre non sarà più solo la data del suo compleanno, ma sarà il Bruce Springsteen Day inserito nel calendario del New Jersey per invitare tutti i funzionari pubblici e i cittadini dello stato a osservare la giornata con attività e programmi dedicati a Bruce Springsteen.  Nulla di nuovo, potremmo dire noi fans che da sempre in tutto il mondo celebriamo questo giorno come il natale di tutti natali, con tanto di festeggiamenti, auguri e spumanti stappati. Ma quello che c’è di nuovo è che la data sarà ufficialmente calendarizzata, esattamente al pari di una qualsiasi festività civile o religiosa e giornata celebrativa. Leggi tutto “Verso l’ufficializzazione del “Bruce Springsteen Day””

In evidenza

“Hungry Art”: quest’anno presiede la giuria Eric Meola

Musica e creatività legate in una bella iniziativa: è il concorso internazionale “Hungry Art” di disegno, grafica e pittura che, lanciato dal Pink Cadillac Bruce Springsteen Fan Club e giunto già alla sua seconda edizione, è rivolto a tutti coloro che vogliono divertirsi con matite o pennelli, gessetti o inchiostro in una composizione che ha come soggetto “Bruce Springsteen”. Leggi tutto ““Hungry Art”: quest’anno presiede la giuria Eric Meola”

In evidenza

Accadde oggi: 6 Marzo 2012 esce “WRECKING BALL” di Bruce Springsteen

Wrecking Ball è il diciassettesimo album in studio di Bruce Springsteen, uscito il 6 marzo 2012. L’album è stato anticipato dal singolo We Take Care of Our Own, uscito il 19 gennaio. Leggi tutto “Accadde oggi: 6 Marzo 2012 esce “WRECKING BALL” di Bruce Springsteen”

In evidenza

Per ”The Live Series” Springsteen pubblica “Songs Under Covers vol. 2”

https://brucespringsteen.lnk.to/UnderCover2

Per il nono capitolo di “The Live Series” Bruce Springsteen  ha pubblicato Songs Under Covers vol. 2 (disponibile anche sulle piattaforme di streaming come Amazon, Deezer, iTunes e Spotify), una bellissima raccolta di canzoni  registrate tra il 1975 e il 2016 con o senza la E Street Band precedentemente incluse solo nei cosiddetti “bootleg ufficiali”, venduti separatamente e solo in download. Questa raccolta di cover include brani dei Kiss, The Eagles, Creedence Clearwater Revival, Elvis, nonché classici di Bob Dylan (“Highway 61”), David Bowie (“Rebel Rebel”, suonata da Bruce nei giorni successivi alla morte del cantante), Lorde (“Royals”) e Clash (“Clampdown”). In scaletta alcuni duetti memorabili, come quello su “Stay” con Jackson Browne per No Nukes e su Highway 61 Revisited con Jackson Browne e Bonnie Raitt.

Leggi tutto “Per ”The Live Series” Springsteen pubblica “Songs Under Covers vol. 2””

In evidenza

“Amazing Grace: American Music”: il 3° episodio di Renegades: Born in the USA

 

Il terzo episodio del podcast Renegades: Born in the USA di Bruce Springsteen e Barack Obama è stato presentato in anteprima lunedì 1 marzo. Si è parlato di musica, dei loro brani preferiti negli anni 70, tra ricordi personali, commenti, risate, brevi esibizioni musicali di Bruce e frammenti di discorsi del presidente Obama. Springsteen ha spiegato come la musica abbia formato da giovane la sua identità di uomo: “Quando ho in mano una chitarra, non mi sento come se stessi tenendo in mano qualcosa. È solo una parte del mio corpo, è solo un’appendice. È così che ci si sente. E’ come se fosse il mio stato naturale. E ho anche costruito una filosofia sull’esibizione. “Darò del mio meglio per tirare fuori il meglio di voi. E vi manderò a casa con un senso di comunità e una serie di valori che vi sosterranno anche dopo il concerto. Dico sempre scherzando: “Voglio salire sul palco e cambiare la vostra vita.” Ma alla fine non è affatto uno scherzo. E’ il mio scopo ogni notte”. Leggi tutto ““Amazing Grace: American Music”: il 3° episodio di Renegades: Born in the USA”

In evidenza

Accadde oggi: 1 Marzo 1995: Bruce Springsteen fa man bassa di Grammy per “Street Of Philadelphia”

The 37th Annual Grammy Awards were presented on March 1, 1995 at Shrine Auditorium, Los Angeles. They recognized accomplishments by musicians from the year 1994. Leggi tutto “Accadde oggi: 1 Marzo 1995: Bruce Springsteen fa man bassa di Grammy per “Street Of Philadelphia””

In evidenza

Accadde oggi: Bruce Springsteen & The E Street Band: Hammersmith Odeon London ’75 – Pubblicato il 28 febbraio 2006

Hammersmith Odeon London ’75, uscito nel 2006, è un album di Bruce Springsteen con la E Street Band, il quarto dal vivo. Contiene la registrazione completa del concerto all’Hammersmith Odeon di Londra del 18 novembre 1975. Nel 2005 era già stato pubblicato in video sul DVD contenuto nel cofanetto uscito in occasione del trentennale dell’album Born to Run.

Il concerto fu realizzato in occasione della prima tournée inglese di Bruce Springsteen, organizzata dalla Columbia Records per promuovere nel Regno Unito e in Europa l’album Born to Run dopo l’enorme successo conseguito in patria. Leggi tutto “Accadde oggi: Bruce Springsteen & The E Street Band: Hammersmith Odeon London ’75 – Pubblicato il 28 febbraio 2006”

In evidenza

Chiude il GoodFellas, lo storico locale che ci ha regalato momenti indimenticabili

Quando chiude un locale come il GoodFellas è una sconfitta per tutti.  E’ una sconfitta per il suo proprietario Bob Gallino, che ci ha sempre creduto e tanto investito, in passione ed energie fisiche ed economiche. Una sconfitta per coloro che coadiuvavano Bob, da Salvo Parrella e Antonio Gallo a tutti i ragazzi che vi lavoravano. E’ una sconfitta per la città che ha perso l’ultimo baluardo per la musica live. E’ una sconfitta per la cultura, perché musica è cultura, e certe perdite andrebbero assolutamente scongiurate. Leggi tutto “Chiude il GoodFellas, lo storico locale che ci ha regalato momenti indimenticabili”

In evidenza

Accadde oggi: 27 febbraio 1995 – Bruce Springsteen “Greatest Hits”

Greatest Hits è il quattordicesimo album di Bruce Springsteen, è la sua prima raccolta ufficiale di successi. L’album raccoglie tredici brani tratti da Born to Run fino a Lucky Town. Tra le tracce non figura quindi alcuna canzone tratta dai primi due lavori discografici del cantante. A queste tredici tracce si aggiungono la canzone Streets of Philadelphia, tratta dalla colonna sonora del film Philadelphia di Jonathan Demme, e quattro pezzi inediti, realizzati con la E Street Band: Secret Garden,Murder IncorporatedBlood Brothers e This Hard Land. In particolare, il brano Murder Incorporated era stato registrato nel 1982 per l’album Born in the U.S.A., ma fu poi escluso dalla versione finale del disco. Leggi tutto “Accadde oggi: 27 febbraio 1995 – Bruce Springsteen “Greatest Hits””

In evidenza

Happy birthday to Jake Clemons!

Jake Clemons (27 febbraio 1980)

Nipote di Clarence “Big Man” Clemons, storico sassofonista della E Street Band scomparso nel 2011, ha preso il posto dello zio nel gruppo di supporto di Bruce Springsteen a partire dal 2012 per il Wrecking Ball World Tour, prima come membro della sezione di fiati, corista e percussionista, e poi, dalla tournée del 2016, come unico sassofonista. Leggi tutto “Happy birthday to Jake Clemons!”

In evidenza

Accadde oggi: 26 Febbraio 1985: Bruce Springsteen si aggiudica il primo Grammy Awards della sua carriera

Today in Bruce Springsteen History

Bruce attends the ceremony with his mother

The 27th Annual Grammy Awards were held on February 26, 1985 at Shrine Auditorium, Los Angeles, and were broadcast live on American television. They recognized accomplishments by musicians from the year 1984. Leggi tutto “Accadde oggi: 26 Febbraio 1985: Bruce Springsteen si aggiudica il primo Grammy Awards della sua carriera”

In evidenza

New Born Soul: “le cose buone da cui ripartire” secondo Bruce Springsteen

“New Born Soul” è il titolo scelto da Bruce per il suo 18° programma DJ per “From My Home To Yours” trasmesso stamane alle 10:00 del 24 febbraio sul canale E Street Radio su SiriusXM. La puntata si è concentrata  sulla “rinascita di tutte le cose buone, l’essenzialità delle nuove trasformazioni e dei bei momenti nella tua vita e il nutrimento del tuo spirito”. Bruce non ha parlato molto, ma ha lasciato “parlare” la sua playlist , con i brani  dello stesso Bruce (“Real World”, “Living Proof”, “My Beautiful Reward”), degli Staple Singers (dalla cui canzone ha tratto il titolo di questo spettacolo), Sam Cooke, Bob Dylan, Van Morrison, Kanye West e Jay-Z e altri, e ha letto i versi di una poesia di Ciel Sainte-Marie. Leggi tutto “New Born Soul: “le cose buone da cui ripartire” secondo Bruce Springsteen”

In evidenza

Accadde oggi: 23 Febbraio 2003, a Bruce Springsteen 3 Grammy per “The Rising”

 

La 45ª edizione dei Grammy Awards si è tenuta il 23 febbraio 2003 presso il Madison Square Garden di New York City. Bruce Springsteen, per quanto riguarda il rock, si è portato a casa ben tre premi tra cui il miglior album, la miglior canzione e come miglior interprete.

Leggi tutto “Accadde oggi: 23 Febbraio 2003, a Bruce Springsteen 3 Grammy per “The Rising””

In evidenza

Obama e Springsteen in un podcast su Spotify: i primi due episodi

A partire da oggi gratuitamente per tutti gli utenti di Spotify e di Premium sono disponibili le prime due parti di Renegades: Born in the USA, un podcast di otto episodi (prodotto dalla Higher Ground, la Obamas’ Production Company) durante i quali il presidente Barack Obama e Bruce Springsteen conversano tra loro e si confrontano su una vasta gamma di argomenti tra cui la paternità, il matrimonio e l’America. È una discussione che tocca tasti molto personali e profondi, in cui due amici parlano del loro passato, delle loro convinzioni e del paese che amano, com’era, com’è e come vorrebbero fosse in futuro. Leggi tutto “Obama e Springsteen in un podcast su Spotify: i primi due episodi”

In evidenza

Accadde oggi: 20 Febbraio 1996 – Un alieno atterra sul Festival di Sanremo

Bruce Springsteen, il puro, il working class hero , il cantore dell’ altra America, apre il 46° festival.  E Sanremo s’ inchina a lui.

Dal Teatro Ariston e in diretta televisiva su Raiuno toccò a Bruce dare il via alla Cinque giorni canora con un inno all’ America dei diseredati  cantando “The Ghost Of Tom Joad”.

Leggi tutto “Accadde oggi: 20 Febbraio 1996 – Un alieno atterra sul Festival di Sanremo”

In evidenza

Bruce Springsteen e Joe Grushecky stasera per il Light Of Day 2021

Pic from web

Stasera 13 febbraio per la seconda data del Winter Love Fest 2021 della Light of Day Foundation è prevista, come annunciato, anche la partecipazione di Bruce Springsteen accompagnato dalla band di Joe Grushecky & The Houserockers. Leggi tutto “Bruce Springsteen e Joe Grushecky stasera per il Light Of Day 2021”

In evidenza

Dear Bruce, Our Love Will Not Let You Down!

Bruce Springsteen sulla sua Triumph, foto di Eric Meola

In pochi giorni Bruce Springsteen sembra essere stato scaraventato al centro di una tempesta mediatica che ha dell’incredibile. A poche ore dalle polemiche sullo spot che lo ha visto protagonista della campagna sponsorizzata da Jeep, il sito web di gossip TMZ lancia una bomba di fango sul Boss riguardo un suo presunto “arresto” il 14 novembre scorso per aver guidato “in modo pericoloso in stato di ebrezza”. Stiamo parlando di quel Bruce che notoriamente non ha mai fumato, né tantomeno ha mai fatto uso di stupefacenti, che conduce da sempre una vita sana ed equilibrata, grazie anche a una rigorosa dieta e alla costante attività fisica? Leggi tutto “Dear Bruce, Our Love Will Not Let You Down!”

In evidenza

Accadde oggi: 11 Febbraio 2007, Bruce Springsteen vince 2 Grammy Awards

The 49th Annual Grammy Awards were held on Sunday February 11, 2007 at the Staples Center in Los Angeles. They recognized accomplishments by musicians from the year 2006.

Best Traditional Folk Album

Bruce Springsteen for “The Seeger Sessions: We Shall Overcome”

Best Long Form Music Video  

Bruce Springsteen for “Wings For Wheels: The Making Of Born to Run”

In evidenza

Fans e collezionisti a raccolta per un’asta a sostegno dei “WORKERS” della musica

Collezionisti e fans di Bruce tenetevi pronti! E’ in arrivo un’iniziativa divertente e utile che deve assolutamente catturare la vostra attenzione: dall’11 febbraio al 1 marzo si svolgerà WORKERS – i lavoratori della musica per il futuro della musica, una collaborazione tra Pry e Bauli in Piazza. Si tratta di un’asta benefica che vede protagonisti un centinaio di pezzi unici devoluti dai lavoratori dello spettacolo (tshirt, felpe, giubbotti, cappellini e scarpe), utilizzati durante i concerti dallo staff, non acquistabili nei merchandising ufficiali. Tra questi ovviamente ci saranno alcuni capi dei concerti di Bruce che per noi “die hard fans” potrebbero rappresentare memorabilia da collezione. Come funziona? Semplicissimo: da domani 11 febbraio ore 10 al 1° marzo alle ore 12 su Charity Stars, la piattaforma di aste online leader in Italia, sarà possibile partecipare all’asta i cui proventi saranno devoluti a Bauli in Piazza – movimento che rappresenta professionisti e imprese dello spettacolo e degli eventi, volto alla realizzazione di workshop gratuiti tenuti per introdurre i giovani delle periferie del Municipio 5 di Milano alle professioni della musica. Sono previste tre uscite (11, 16 e 21 febbraio). Si partirà da una base d’asta di 30 euro ma sarà il miglior offerente ad aggiudicarsi l’oggetto del desiderio: la speranza è che i donatori più sensibili possano rilanciare e aggiudicarsi i pezzi in catalogo divertendosi e allo stesso tempo dando un supporto concreto alla causa promossa dai lavoratori dello spettacolo. Leggi tutto “Fans e collezionisti a raccolta per un’asta a sostegno dei “WORKERS” della musica”

In evidenza

10 Feb. 2008, Bruce Springsteen trionfa ai 50th Grammy Awards

ACCADDE OGGI!

The 50th Annual Grammy Awards took place at the Staples Center in Los Angeles, on February 10, 2008. They recognized accomplishments by musicians from the year 2007. Leggi tutto “10 Feb. 2008, Bruce Springsteen trionfa ai 50th Grammy Awards”

In evidenza

Bruce Springsteen: “il mezzo” giustifica “il fine”

Durante il suo discorso di induzione degli U2 nella Rock and Roll Hall of Fame nel 2005, Bruce Springsteen – a proposito del nuovo spot pubblicitario per iPod in cui compariva la band irlandese – raccontò scherzosamente di aver esclamato “Dio mio! Si sono venduti!”, prima di condividere alcune divertenti riflessioni personali a riguardo, suscitando l’ilarità del pubblico. Sarà per questa sua riluttanza a cedere negli anni passati ai tentacoli della pubblicità, che stavolta il popolo dei fans è rimasto piuttosto disorientato. Leggi tutto “Bruce Springsteen: “il mezzo” giustifica “il fine””

In evidenza

Accadde oggi: 8 Febbraio 2006, Bruce Springsteen vince un Grammy Awards per “Devils & Dust”

La 48 ° edizione dei Grammy Awards si è svolta l’ 8 Feb 2006 allo Staples Center di Los Angeles. Sono stati premiati i musicisti per i lavori pubblicati nell’anno 2005. Bruce Springsteen si aggiudica un grammy per “Devils & Dust” nella categoria Best Solo Rock Vocal Performance. Leggi tutto “Accadde oggi: 8 Febbraio 2006, Bruce Springsteen vince un Grammy Awards per “Devils & Dust””

In evidenza

Accadde oggi: Il MusiCares Person Of The Year 2013 premia Bruce Springsteen

ACCADDE OGGI!!! 

Guarda le foto dello show

E’ stata una serata incredibile, come stesso Bruce  l’ha definita, “una delle notti più belle della sua vita”.  Fantastica dal momento in cui Springsteene ha messo  all’asta di beneficenza una delle sue chitarre autografate (arrivata a  250.000 dollari ) sino al suo discorso di premiazione, il tutto accompagnato da una cena a base di lasagne preparate da mamma Adele. Leggi tutto “Accadde oggi: Il MusiCares Person Of The Year 2013 premia Bruce Springsteen”

In evidenza

Happy Birthday Pamela Springsteen

Pamela Coleen Springsteen (Freehold Township, 8 febbraio 1962) è un’attrice e fotografa statunitense, conosciuta per aver interpretato il ruolo di Angela Baker nei film Sleepaway Camp II: Unhappy Campers e Sleepaway Camp III: Teenage Wasteland. È la sorella di Bruce Springsteen. Attualmente lavora come fotografa nell’industria cinematografica, televisiva e musicale. Per suo fratello ha realizzato le copertine di alcuni album, ad esempio Lucky Town.

In evidenza

Bruce Springsteen a sorpresa nel video spot della Jeep per il Super Bowl LV

Non erano solo voci dunque… la casa automobilistica della Jeep ha fatto effettivamente il colpo grosso: per la prima volta, infatti, il testimonial è niente meno che Bruce Springsteen, mai apparso prima in una pubblicità.  Leggi tutto “Bruce Springsteen a sorpresa nel video spot della Jeep per il Super Bowl LV”

In evidenza

Bruce Springsteen: il live ufficiale del mese è “NICE, FR – 1997”

Official concert recording available for purchase in multiple formats, including CD and high definition audio, from Springsteen’s official live download site at live.brucespringsteen.net.

Il tour solista-acustico di Springsteen per The Ghost of Tom Joad ha conservato per lo più la stessa struttura originale. Al di là delle serate speciali a Freehold e Asbury Park, dai primi spettacoli alla fine del 1995 fino agli ultimi concerti nella primavera del 1997, le canzoni principali dell’album sono state la spina dorsale dello spettacolo e le esibizioni di Bruce sono rimaste generalmente costanti. Quella di Nizza –  la prima uscita dagli archivi del 1997-  è emblematica per  apprezzare pienamente il leg europeo. Leggi tutto “Bruce Springsteen: il live ufficiale del mese è “NICE, FR – 1997””

In evidenza

HUNGRY ART 2: il nuovo concorso internazionale di disegno e pittura dedicato a Bruce Springsteen

In considerazione del successo riscosso lo scorso anno, lanciamo la seconda edizione di Hungry Art, il concorso di pittura, grafica e disegno rivolto a tutti coloro che vogliono divertirsi con noi e con Bruce Springsteen in modo creativo. Cimentatevi con matite o pennelli, gessetti o inchiostro in una composizione che ha come soggetto “Bruce Springsteen” e inviatecela! Ai vincitori, selezionati da una giuria internazionale, verranno inviati i gadgets del Pink Cadillac Bruce Springsteen Fan Club e la targa premio dell’edizione 2021. La partecipazione al concorso è gratuita, basta aderire al regolamento e seguire le istruzioni. Si può partecipare inviando, entro e non oltre il 15 maggio 2021, una mail all’indirizzo staff@pinkcadillacmusic.it. I 12 migliori lavori verranno inoltre pubblicati in formato cartaceo nel calendario Pink Cadillac 2022 con i nomi degli autori. L’esito del concorso sarà pubblicato il 22 maggio 2021 sulle pagine del sito in occasione del 24° anniversario della fondazione del Pink Cadillac Bruce Springsteen Fan Club. Leggi tutto “HUNGRY ART 2: il nuovo concorso internazionale di disegno e pittura dedicato a Bruce Springsteen”

In evidenza

Accadde oggi: 1 Febbraio 2009, Bruce Springsteen al Super Bowl

01 Febbraio 2009

RAYMOND JAMES STADIUM, TAMPA, FL

Superbowl XLIII

Bruce Springsteen e la E Street Band più una sezione fiati (Curt Ramm, Ed Manion, Mark Pender, Richie Rosenberg e Jerry Vivino) hanno tenuto una performance definita “elettrizzante” durante l’intervallo tra il primo e secondo tempo del celebre Super Bowl che stavolta si è tenuto a Tampa, Florida. Leggi tutto “Accadde oggi: 1 Febbraio 2009, Bruce Springsteen al Super Bowl”

In evidenza

31 Gennaio 2010, a Bruce Springsteen un Grammy Award per Working on a Dream

Accadde Oggi!

La 52 ª edizione dei Grammy Awards si è svolta il 31 gennaio 2010 allo Staples Center di Los Angeles. Il riconoscimento è andato ai musicisti per le realizzazione nell’anno 2009.

Bruce Springsteen vince il Grammy Award per il brano Working on a Dream, nella categoria Best Solo Rock Vocal Performance  Leggi tutto “31 Gennaio 2010, a Bruce Springsteen un Grammy Award per Working on a Dream”

In evidenza

31 Gennaio 1989, Bruce Springsteen Video Anthology / 1978–88

ACCADDE OGGI!

Video Anthology/1978–88 è una raccolta di video clip del cantautore statunitense Bruce Springsteen pubblicata su videocassetta il 31 gennaio 1989 dalla CMV Enterprises, divisione per l’home video della Columbia Records. Il 16 gennaio 2001 ne è stata pubblicata una versione ampliata e aggiornata su due DVD intitolata The Complete Video Anthology/1978-2000. Leggi tutto “31 Gennaio 1989, Bruce Springsteen Video Anthology / 1978–88”

In evidenza

La “sorpresa segreta” di Springsteen nel 2021: alcune ipotesi

Qualche settimana fa Bruce in collegamento con Jim Rotolo su E Street Radio ha annunciato che – in attesa del sospirato tour che potrebbe arrivare, nella migliore delle ipotesi, solo nel 2022 – anche quest’anno ai fans sarà riservata qualche importante sorpresa. “Ho alcuni progetti in arrivo quest’anno – ha rivelato Bruce – ma non dirò quali perché è un segreto e ci sarà una grande sorpresa! Ho impegni quest’anno che daranno ai fans qualcosa con cui ingannare la loro attesa”. Tra segreti e sorprese, proviamo in ogni caso a fare qualche ipotesi, basandoci su aspettative realistiche rimaste “in sospeso” e su vecchi o più recenti rumors che riteniamo al momento più attendibili. Leggi tutto “La “sorpresa segreta” di Springsteen nel 2021: alcune ipotesi”

In evidenza

27 Gennaio 2009 – Working On A Dream (Bruce Springsteen)

Al ventiquattresimo lavoro discografico, il Boss decide di ripiegare sui suoni pop ( curati dall’amico e produttore Brendan O’Brien ), senza però creare un lavoro che si allontanasse tanto dal suo stile. Interamente incentrato sul positivismo, l’album racconta un’America diversa dalla precedente che ha ritrovato la sua strada e sta lavorando per un sogno. Infatti, non è un caso che “Working On A Dream” sia uscito dopo l’elezione di Obama alla Casa Bianca, come non lo è nemmeno il fatto che il Boss abbia sostenuto la sua campagna elettorale. Non esiste più il mondo della “Radio Nowhere”, dove lo speaker parlava ad un deserto, ma c’è un universo carico di speranza e sorrisi raccontato in tredici tracce, tra cui la bonus track: “The Wrestler” della colonna sonora dell’omonimo film che ha permesso a Bruce di vincere un Golden Globe come miglior canzone originale del 2009. Leggi tutto “27 Gennaio 2009 – Working On A Dream (Bruce Springsteen)”

In evidenza

27 Gennaio 2014, Addio a Pete Seeger

Accadde Oggi!

Bruce Springsteen and Pete Seeger backstage at the Clearwater benefit concert celebrating Pete Seeger’s 90th birthday at Madison Square Garden on May 3, 2009 in New York City

NEW YORK – Pete Seeger, l’autore di “Turn, turn, turn” e “If i had a hammer” è morto all’età di 94 anni. Il cantautore americano, assieme a Woody Guthrie uno dei maggiori esponenti del folk americano, è deceduto in un ospedale di New York dopo una breve malattia. Leggi tutto “27 Gennaio 2014, Addio a Pete Seeger”

In evidenza

Bruce Springsteen: FROM MY HOME TO YOURS traduzioni integrali, audio e playlist

Vol 1 – 08/04/2020 – Penso e prego per voi (traduzione integrale e playlist)
Audio originale

Vol 2 – 24/04/2020 – Momenti difficili (traduzione integrale e playlist)
Audio originale

Vol 3 – 06/05/2020 – Parole di speranza (traduzione integrale e playlist)
Audio originale

Vol 4 – 20/05/2020 – Tributo a Little Richard (traduzione integrale e playlist)
Audio originale

Vol 5 – 03/06/2020 – Pensieri e canzoni sulle proteste razziali negli USA (traduzione integrale e playlist)
Audio Originale

Vol 6 – 17/06/2020 -Parole dure nei confronti di Trump (traduzione integrale e playlist)
Audio Originale

Vol 7 – 01/07/2020 – Little Steven e Southside Johnny (traduzione integrale e playlist)
Audio Originale

Vol 8 – 15/07/2020 – Ricordi inediti e suggestioni estive (traduzione integrale e playlist)
Audio Originale

Vol 9 – 29/07/2020 – Tutto l’amore per Patti (traduzione integrale e playlist)
Audio Originale

Vol 10 – 14/08/2020 –  Ricordi di gioventù (traduzione integrale e playlist)
Audio Originale 

Vol 11 – 02/09/2020 –  In onore dei lavoratori (traduzione integrale e playlist)
Audio Originale

Vol 12 – 16/09/2020 – L’estate che se ne va (traduzione integrale e playlist)
Audio Originale

Vol 13 -08/10/20 –  Automobili e strade (traduzione integrale e playlist)
Audio Originale

Vol 14 – 28/10/2020 -Eesorcismi, Halloween ed elezioni (traduzione integrale e playlist)
Audio Originale

Vol 15 – 25/11/2020 – “music about music” (traduzione integrale e playlist)
Audio Originale

Vol 16 – 16/12/2020 – “ Hits of the Week” (traduzione integrale e playlist)
Audio Originale

Vol 17 – 22/01/2021 – “ La delusione Trump” (traduzione integrale e playlist) Audio Originale

Vol 18 – 24/02/2021 – “le cose buone da cui ripartire”(traduzione integrale e playlist) Audio Originale

Vol 19 – 10/03/2021 – “Fans and Bands” (traduzione integrale e playlist) Audio Originale

Vol 20 – 31/03/2021 – “La playlist del weekend” (traduzione integrale e playlist)
Audio Originale

In evidenza

23 Gennaio, happy birthday Danny “Phantom” Federici

…..ladies and gentlemen, in this corner, with a record of a 165 unpaid New York City parking tickets….the Furious Flemington Furs´ Salesman, on the B-3 and accordion, Brother Dan Federici….

Daniel Paul Federici era nato a Flemington il 23 gennaio 1950 ma le sue origini erano italiane: i suoi antenati, emigrati negli USA agli inizi del 1900, provenivano dalla provincia di Potenza. Soprannominato “The Phantom” in seguito a divertenti episodi che lo stesso Bruce riporta nella sua autobiografia, Leggi tutto “23 Gennaio, happy birthday Danny “Phantom” Federici”

In evidenza