Il film di ”Western Stars” di Springsteen forse il più bel docufilm del 2019

”Western Stars” di Bruce Springsteen sarà forse il miglior docufilm del 2019.

“Abbiamo girato un film mentre suonavamo l’album “Western Stars” dall’inizio alla fine, oltre ad altre cose”, aveva rivelato Bruce all’inizio di luglio, tramite una telefonata al canale E Street Radio su Sirius XM. “Sapevo che non avremmo fatto un tour, quindi ho pensato che fosse la cosa migliore da fare … [Il film] sembra bello, sarà eccitante. Uscira’ nell’anno solare e conterra’ anche alcuni bonus oltre alla sequenza della track list dell’album”. Leggi tutto “Il film di ”Western Stars” di Springsteen forse il più bel docufilm del 2019″

15 Agosto 1975: Bruce Springsteen Live At The Bottom Line

Il vinile “Live At The Bottom Line”

Trasmesso sulle frequenze radio di WNEW-FM a New York, per Bruce, questo spettacolo rappresenta forse l’inizio di una nuova era. Il Boss aveva appena completato la maratona per le sessioni di registrazione di Born to Run e tutto era pronto per l’inizio del tour. Questo concerto ha sancito la sua definitiva consacrazione. La band conquista New York e successivamente, nell’ottobre 1975, Bruce si ritrova contemporaneamente sulle copertine di “Newsweek” e “Time”.

Leggi tutto “15 Agosto 1975: Bruce Springsteen Live At The Bottom Line”

Era un italiano del New Jersey il maestro liutaio che curava le chitarre di Bruce Springsteen

Accadde oggi!

Il 13 Agosto del 2010, all’età di 64 anni, si spegneva Phillip J. Petillo, proprietario della Petillo Masterpiece Guitars. Petillo era un ingegnere meccanico, inventore, consulente elettronico e musicista, più noto come artista liutaio che iniziò la sua carriera riparando strumenti musicali all’età di quattordici anni, divenuto  poi designer e costruttore di chitarre e strumenti a corde di qualità e originalità superiore. Leggi tutto “Era un italiano del New Jersey il maestro liutaio che curava le chitarre di Bruce Springsteen”

BRUCE SPRINGSTEEN: Nuovo live ufficiale “BRIDGE SCHOOL – October 13, 1986”

L’album rilasciato questo mese dagli archivi del Boss è un’inedita registrazione dell’ottobre 1986, per molti aspetti interessantissima per gli appassionati e i collezionisti. Si tratta di un concerto acustico (il primo in acustico di Bruce dal 1972) al quale parteciparono anche Crosby Stills, Nash e Neil Young. Fu eseguito in occasione della prima edizione del “Bridge Benefit”- svoltosi da quel momento ogni anno fino al 2016- organizzato da Neil e Pegi Young in sostegno della “Bridge School” per i bambini con gravi disabilità fisiche. Leggi tutto “BRUCE SPRINGSTEEN: Nuovo live ufficiale “BRIDGE SCHOOL – October 13, 1986””

“Blinded By The Light”: mai tanti brani di Springsteen in una colonna sonora di un film

Aaron Phagura (attore), Sarfraz Manzoor (autore di Greetings from Bury Park ), Patti, Bruce, Gurinder Chadha (regista di Blindede By The Light) e Vivien Kalra (attore protagonista)

È uscita la colonna sonora del film “Blinded by the Light”, diretto da Gurinder Chadha, ispirato dalla musica e dai testi delle canzoni di Bruce Springsteen. E’ una gioiosa storia di coraggio, amore, speranza e della capacità della musica nell’elevare lo spirito umano.
Il protagonista Javed (Viveik Kalra) è un adolescente britannico di discendenza pakistana che vive nella città di Luton, Inghilterra, nel 1987 e che scrive poesie come mezzo per sfuggire all’intolleranza della sua città e all’inflessibilità tradizionalista di suo padre (Kulvinder Ghir). Quando un suo compagno di classe Roops (Aaron Phagura) gli fa ascoltare la musica del “Boss”, Javed scopre nei testi delle canzoni grandi affinità con la sua vita e una via d’uscita catartica ai suoi sogni repressi. E così nel film – che uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 29 agosto– è ricco di riferimenti che ci faranno sussultare – come quando Roops dice “Bruce è la linea diretta con quello che è vero in questo mondo di merda!” o Javed confessa “Ho ascoltato tutto, me lo sento qui dentro! È come se Bruce sapesse quello che ho provato, che ho sempre desiderato” e ancora “Bruce dice di non permettere che la durezza del mondo ti fermi e ti faccia perdere la parte migliore di te” e poi pareti tappezzate di poster, viaggi in cerca del Boss…- e che per noi fans del Boss potrebbero senz’altro suonare familiari e affini con quella che è stata ed è anche la nostra esperienza di vita con Bruce Springsteen.

Al momento è il film con il più alto numero di canzoni concesse da Bruce per una colonna sonora [Cfr. P. Jappelli, G. Scognamiglio, Like A Vision- Bruce Springsteen e il Cinema, Napoli 2015] Leggi tutto ““Blinded By The Light”: mai tanti brani di Springsteen in una colonna sonora di un film”

9 agosto 1978 all’Agora di Cleveland: “storico concerto di Springsteen”

Accadde oggi!

Quello del 9 agosto del 1978 all’Agora di Cleveland è ritenuto all’unanimità uno dei live più belli di Springsteen di tutti i tempi. Leggi tutto “9 agosto 1978 all’Agora di Cleveland: “storico concerto di Springsteen””

Springsteen suona alla premiere di ‘Blinded by the Light’ in Asbury Park. GUARDA I VIDEO

Dopo la vacanza europea – che ha toccato anche il lago di Como con l’ormai consueto soggiorno a Villa d’Este- al seguito dei concorsi ippici della figlia Jessica, Bruce Springsteen è tornato a casa, in tempo per partecipare alla premiere di “Blinded by the Light” che si è tenuta ieri sera al Paramount Theatre di Asbury Park. Il film, lo ricordiamo, narra di un adolescente anglo-pakistano la cui vita è cambiata grazie alla musica del Boss.

Leggi tutto “Springsteen suona alla premiere di ‘Blinded by the Light’ in Asbury Park. GUARDA I VIDEO”

Bruce Springsteen vacanze relax sul lago di Como

Bruce Springsteen, accompagnato dalla moglie Patti e la figlia Jessica, si gode le vacanze a Cernobbio sulle sponde del Lago di Como all’Hotel di Lusso Villa d’Este.

Image: BACKGRID