17/06/2020: La playlist “Volume 6” di Bruce Springsteen su E Street Radio

“Ascoltate il programma di Bruce. E’ un’ora di preghiera laica che ci dà quel conforto di cui abbiamo tanto bisogno e una catarsi per una nazione fortemente ferita. Bruce sta elevando la radio a quell’alta forma di arte che  la radio può rappresentare quando viene fatta correttamente”. Così raccomandava Steve Van Zandt ieri, e così è stato. Dopo le splendide parole sull’ingiustizia sociale e sul razzismo pronunciate nel suo precedente programma del 3 giugno, Bruce si è concentrato stamane sulla immane tragedia del coronavirus, affrontata con grande coinvolgimento ed umanità. Ha letto nomi e brevi tratti biografici di persone che ci hanno lasciato a causa del virus, – riprendendo un report straziante del New York Times su 1.000 degli oltre 100.000 morti -, ha ricordato la sepoltura di suo padre e ha fatto ascoltare la registrazione di un discorso del Presidente Obama del 2014 sulla prevenzione delle pandemie. Non ha lesinato anche stavolta parole dure nei confronti di Trump e ha incoraggiato le persone a votare con coscienza. È stato uno spettacolo suggestivo e profondamente commovente, durato di 70 minuti. Bruce ha raccontato di aver preparato un altro spettacolo ma di averlo cambiato all’ultimo perché ha sentito la necessità e l’urgenza di affrontare questi temi. Ecco le sue parole: Leggi tutto “17/06/2020: La playlist “Volume 6” di Bruce Springsteen su E Street Radio”